La pagina "offcanvas-col1-fr" non esiste

La pagina "offcanvas-col2-fr" non esiste

La pagina "offcanvas-col3-fr" non esiste

La pagina "offcanvas-col4-fr" non esiste

Informazioni per i pazienti

Informazioni sulle malattie oculari più comuni

Una buona vista contribuisce a una buona qualità della vita.
Di solito ci rendiamo conto di quanto sia preziosa la vista solo quando insorgono limitazioni e problemi. Di seguito, abbiamo elencato alcune malattie oculari che incontriamo ripetutamente nel nostro lavoro quotidiano. Di norma, per questi disturbi sono disponibili misure terapeutiche efficaci.

Cataratta

Si tratta di una patologia frequente che consiste nell’opacizzazione del cristallino. Di solito si sviluppa lentamente con l’avanzare dell’età. I sintomi di questa patologia possono essere la lenta perdita dell’acuità visiva, una visione a basso contrasto e offuscata, la percezione di colori sbiaditi e una maggiore sensazione di abbagliamento. La terapia richiede un intervento chirurgico, che consiste nel rimuovere il cristallino opacizzato sostituendolo con una lente di plastica. Si tratta dell’intervento chirurgico oculare più comune in assoluto e di solito viene eseguito a livello ambulatoriale. Saremo lieti di informarvi sul decorso dell’operazione di cataratta, sulle modalità di intervento mediante ultrasuoni o con il supporto di laser e di consigliarvi su tutte le possibilità di correzione visiva secondo le vostre richieste.

Glaucoma

Questa malattia del nervo ottico progredisce in modo silente e lento senza provocare dolore. Se non trattato, il glaucoma porta alla progressiva compromissione del campo visivo e nel peggiore dei casi alla cecità. La diagnosi precoce da parte del medico oculista è quindi fondamentale. Esistono diverse opzioni terapeutiche: terapia farmacologica (collirio che abbassa la pressione), laser o chirurgia. Per questo, a partire dai 40 anni di età, si raccomanda uno screening regolare che comprenda la misurazione della pressione intraoculare. Nel centro oculistico Augenzentrum Muttenz-Pratteln siamo specializzati nella diagnosi precoce di glaucoma, ad esempio attraverso l’esame della testa del nervo ottico con l’ausilio di un laser a infrarossi assolutamente innocuo.

Degenerazione maculare (AMD)

Si tratta della causa più comune di problemi visivi in età avanzata. La degenerazione maculare senile (AMD) consiste in un’alterazione (degenerazione) della parte centrale della retina (macula). Esistono due forme della patologia: quella secca e quella umida. Nella forma secca, la qualità visiva peggiora di solito in modo relativamente lento. Sfortunatamente, non è ancora nota nessuna terapia efficace contro questa forma solitamente meno grave. Nella forma umida di AMD, vi è un improvviso accumulo di liquido con conseguente gonfiore del centro retinico. Ciò porta rapidamente a un significativo peggioramento dell’acuità visiva e a una percezione distorta delle immagini. In questa forma, in caso di diagnosi precoce, è possibile seguire una terapia che consiste nell’iniettare il farmaco direttamente nell’occhio. Di norma, l’AMD non porta alla cecità completa, ma nel tempo può limitare la vista a tal punto da rendere ad esempio impossibile la lettura. Anche in questo caso, sottoporsi a regolari controlli in età avanzata aiuta a diagnosticare precocemente la malattia e a trattarla immediatamente in caso di progressione da AMD secca a umida. Questa terapia viene effettuata nei day hospital oculistici delle sedi site in St. Jakob-Strasse a Muttenz e nel grattacielo Aquila nei pressi della stazione ferroviaria di Pratteln. Rivolgetevi ai nostri specialisti del centro oculistico Augenzentrum Muttenz-Pratteln.

Retinopatia diabetica

Il diabete mellito modifica il flusso sanguigno e il metabolismo nei piccoli vasi sanguigni della retina. Ciò comporta una carenza di ossigeno (ischemia) e neovascolarizzazioni con sanguinamenti e gonfiori/edemi. Negli stadi avanzati, questa condizione può causare distacco retinico, problemi di pressione oculare e persino la cecità.

Negli stadi iniziali della retinopatia diabetica le persone colpite di solito non si accorgono di nulla. Solo nella fase avanzata si verifica una significativa compromissione dell’acuità visiva (comparsa di corpuscoli mobili, vista offuscata).

Tuttavia, la malattia della parte centrale della retina (maculopatia diabetica) può manifestarsi indipendentemente dalla degenerazione retinica periferica. Il controllo ottimale della glicemia e della pressione sanguigna aiuta a ritardare la progressione della malattia. Per le persone affette da diabete sono fortemente raccomandati controlli oculistici regolari. Per il trattamento dei casi di retinopatia diabetica avanzata sono disponibili trattamenti laser, terapie farmacologiche e la chirurgia. Presso il centro oculistico Augenzentrum Muttenz-Pratteln troverete interlocutori competenti che vantano una grande esperienza e ampie conoscenze specialistiche nella valutazione e nel trattamento della retinopatia diabetica. Come per la degenerazione maculare umida (AMD umida), le terapie che prevedono iniezioni direttamente nell’occhio aiutano ad arrestare la maculopatia diabetica che, se non trattata, porta alla distruzione della zona centrale della retina.

Occhi secchi

Questa malattia è detta anche sindrome sicca. Il termine «occhio secco» viene utilizzato per definire numerosi sintomi quali bruciore, sensazione di corpo estraneo nell’occhio, dolore, aumento della lacrimazione, soprattutto in caso di freddo e vento, fotosensibilità, affaticamento degli occhi o disturbi visivi. La causa è raramente riconducibile a una produzione insufficiente di liquido lacrimale e più frequentemente a un disturbo della composizione del «film lacrimale» che protegge la superficie dell’occhio. Di conseguenza, cornea e congiuntiva si seccano. Per il trattamento sono disponibili prodotti per la cura dell’orlo palpebrale e sostituti lacrimali sotto forma ad esempio di collirio o gel. L’intervento chirurgico può essere indicato in alcuni casi gravi. Saremo lieti di consigliarvi le misure più adatte alla vostra situazione individuale.

Opacità del corpo vitreo/distacco del corpo vitreo

All’origine di questa patologia vi è la naturale degenerazione del corpo vitreo solitamente legata all’età. Il corpo vitreo è la massa gelatinosa trasparente che riempie il nostro occhio. Con l’avanzare dell’età, questa massa cambia in tutte le persone, diventa più fluida e può staccarsi parzialmente o completamente dalla retina. Le opacità del corpo vitreo vengono generalmente percepite dalle persone colpite come piccoli corpi puntiformi o filiformi che fluttuano nel campo visivo («mosche volanti»). Questi fenomeni sono fastidiosi, ma spesso innocui. In rari casi, tuttavia, può verificarsi uno strappo o persino il distacco della retina. Per questo motivo si raccomanda vivamente un esame della retina. Il nostro consiglio: contattateci immediatamente se nel vostro campo visivo compaiono all’improvviso insoliti «oggetti volanti».

Disturbi congiuntivali

Poiché la congiuntiva dell’occhio insieme alla cornea forma l’involucro più esterno dell’occhio, è anche particolarmente esposta fattori ambientali e ne subisce direttamente l’influenza. Tra le malattie più comuni vi è la congiuntivite, spesso causata da un’infezione virale o batterica. L’infiammazione virale o batterica classica è solitamente trattata con un collirio. Spesso è presente anche la sindrome sicca. Se soffrite di occhi rossi, bruciori oculari, sensazione di pressione oculare, prurito, aumento del flusso lacrimale, occhi appiccicosi o gonfi, rivolgetevi al centro oculistico Augenzentrum Muttenz-Pratteln. Saremo lieti di offrivi la nostra consulenza.

Presbiopia

La riduzione della capacità del cristallino di «mettere a fuoco» a diverse distanze è un processo del tutto normale con l’avanzare dell’età. Prima o poi, diventa difficile per tutti leggere da vicino senza un paio di occhiali. Tuttavia, contrariamente alla miopia, all’ipermetropia o all’astigmatismo, la presbiopia non è un «disturbo visivo», ma un fenomeno legato all’età del tutto normale, dovuto alla diminuzione dell’elasticità e della capacità di accomodazione del cristallino. Presso il centro oculistico Augenzentrum Muttenz-Pratteln saremo lieti di fornirvi una consulenza su come contrastare questo processo fastidioso ma del tutto naturale e su come riacquistare rapidamente una «visione chiara» nella vita di tutti i giorni.

Patologie delle palpebre

Le palpebre superiori e inferiori proteggono l’occhio da lesioni e impediscono al liquido lacrimale di evaporare. Di seguito un riepilogo dei disturbi e delle malattie che incontriamo ripetutamente nel centro oculistico Augenzentrum Muttenz-Pratteln:

Entropion/ectropion
La rotazione verso l’interno dell’orlo palpebrale (entropion) provoca lo sfregamento delle ciglia contro l’occhio, che può portare a escoriazioni e lesioni della cornea. Quando l’orlo palpebrale è rivolto verso l’esterno (ectropion), entrambe le palpebre non si chiudono correttamente e la distribuzione delle lacrime è compromessa. Graffi, infiammazioni, occhi che lacrimano o congiuntiviti sono conseguenze comuni di queste due patologie palpebrali. Tali disturbi e malfunzionamenti possono essere generalmente trattati mediante interventi chirurgici.

Ptosi palpebrale
Con questo termine ci si riferisce al cedimento di una o di entrambe le palpebre superiori. Le cause più comuni sono la ptosi aponevrotica in età avanzata e disturbi muscolari. La ptosi palpebrale può rappresentare più di un «semplice» problema estetico e comportare anche disturbi visivi. Se questo fenomeno dovesse manifestarsi all’improvviso e unilateralmente associato alla visione di immagini doppie o mal di testa, è necessario invece un immediato accertamento di emergenza.  

Blefarocalasi e borse sotto gli occhi
L’«eccesso di cute» che porta alla blefarocalasi e alla formazione delle borse sotto gli occhi è spesso attribuibile a una debolezza congiuntivale causata da una predisposizione ereditaria. Molte delle persone interessate lo percepiscono come un disturbo a livello estetico (occhi che sembrano gonfi, difficoltà con il trucco, ecc.). Blefarocalasi e borse sotto gli occhi possono essere corrette chirurgicamente.

Tumori palpebrali
I tumori palpebrali sono spesso benigni e si manifestano ad esempio sotto forma di verruche o depositi di grasso. Tuttavia, nella regione palpebrale possono insorgere anche tumori maligni. Il basalioma (tumore della pelle di colore chiaro) è il più comune tumore maligno della palpebra. La visita oculistica, se necessario accompagnata da un esame istologico, è in grado di chiarire la situazione.

© Augenzentrum–Augentagesklinik Muttenz-Pratteln 2021 Dichiarazione sulla protezione dei dati Impronta
Selezionare le impostazioni relative alla protezione dei dati personali per continuare. Leggere la nostra dichiarazione sulla protezione dei dati e la nostra sigla editoriale.